IO VOLEVA DIRE VOL. 55.463.
IL FIGHETTO E LA GUERRA.
******
"Io voleva dire, anzi spiegare, la differenza tra questa cosa del Coronavirus e la guerra. Perchè tutti dicono che è una guerra.
Allora vediamo.
E' una guerra nel senso che tanta gente innocente, cioè colpevole di nulla, potrà perdere la vita o potrà perdere moglie figli genitori fratelli e sorelle amici e sconosciuti (che anche quando perdiamo uno sconosciuto è una perdita, ma questo è un discorso complesso, chè non lo spiego perchè manco io lo capisco bene).

Però vediamo cos'è la guerra.

In guerra, stai per strada o a casa, ti cadono le bombe sulle corna e muori o resti mutilato. Alcune bombe bruciano il tuo corpo, la pelle prende fuoco. Parimenti resti mutilato, o muori, se per strada incappi in una mina (che non è la cantante amica di Celentano nè ha nulla a che fare con l'autoerotismo). Muoiono vecchi e bambini e giovani e sani e malati, in guerra.
In guerra, per come la conosciamo, c'è il freddo e la fame e la malattia. E c'è pure l'aggravamento delle malattie che molte persone hanno, a causa del non potere utilizzare le consuete medicine.
In guerra c'è la sete, e lavarsi è un lusso di pochi.
In guerra, poi, ci sono invasioni da parte di eserciti composti da persone nelle quali l'orrore visto e sentito ha fatto emergere prepotente tutta la fogna che regna nell'animo di ogni essere umano (in prevalenza, dei maschi in realtà, chè le donne hanno più rispetto per la vita).
In guerra ci sono le torture.
In guerra ci sono gli stupri e le esecuzioni sommarie.
E poi ancora le torture.
In guerra, si può morire tra atroci sofferenze attorniati da esseri umani sghignazzanti.
In guerra, l'ultima immagine che ti può capitare di vedere
è quella di un porco che violenta tua figlia mentre tu muori,
oppure uno scarpone militare che si poggia sul tuo viso
con la grazia di chi vuole uccidere uno scarafaggio sul pavimento.
Questa è la guerra.
*****

In guerra, il rifugio non c'è.

Qui la situazione è diversa, molto diversa.
Qui, se questa storia diventa qualcosa di simile ad una guerra, la colpa è solo nostra.
Perchè qui si può stare a casa con tutte le comodità che ci hanno viziato. Se stessimo a casa questa faccenda potrebbe finire in poche settimane (lasciando ovviamente l'orrore di chi ha perso la vita e di chi piange tali perdite).

Se non abbiamo un minimo di rispetto per gli altri,
forse l'estinzione meritiamo.

Perchè chi esce senza necessità,
questo prima o poi si dovrebbe capire,
non è una persona coraggiosa. E' solo un coglione.
Perchè la persona coraggiosa è quella che si butta dal ponte
con l'elastico legato al piede che così rimbalza (anche se lì il limite con il coglione, secondo alcune teorie, non è proprio netto). Se muore, muore lui.
Quello che non sapendo di essere infetto (tutti potremmo esserlo) invece rischia di contagiare gli altri, è un potenziale assassino.
Invece no. Si deve far vedere di essere fighetti con la tutina attillata.

La guerra, veramente, alcuni ora la stanno facendo. Loro sì.

Sono quelli che ci permettono di stare a casa, quelli che lavorano (sanitari, forze dell'ordine e categorie di lavoratori alle quali nessuno nemmeno pensa). Alcuni inspiegabilmente (o spiegabilissimamente) senza protezione, alcuni perdono la vita pure.
Facendo i fighetti, aumentiamo per questi il pericolo di ammalarsi o di perdere la vita.
Facendo i fighetti, quindi, dimostriamo di essere delle merde.

Io non dico che non siamo delle merde. Ma non potremmo almeno stavolta tenere riservata questa nostra caratteristica? Non ci teniamo un po' alla privacy...? Ecciuuòngheddàun (1)"
(Da: "Osservazioni intelligenti e bellissime, che se la sentono surrogàre, di Edward Fùtvak, politologo (cugino di quello americano famoso), Agrigendo, 20 marzo 2020).
(1) Fùttvak quando è arrabbiato finisce così, dicendo questo "ecciuuongheddàun" che è inglese ma non si capisce che cazzo vuole dire.
(2) "Ma poi i milanesi???? Ma non erano tutti col senso civico i milanesi ed erano più meglia di noi linticchieddri????" (Sgramm.)

L'immagine può contenere: una o più persone, incendio e spazio all'apertoL'immagine può contenere: 2 persone, persone sedute, bambino e spazio all'aperto

Add comment

Security code
Refresh