Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
XP 32 bit su bios/Uefi e dischi misti mbr/gpt
#1
Salve, sono iscritto al vecchio forum http://www.istitutomajorana.it/

e in un thread http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...rsa?page=4
Bat mi dice che il forum si è trasferito qui ed eccomi

tra l'altro non sapevo che il professor Antonio Cantaro fosse morto,  l'ho letto casualmente e non me lo sarei mai aspettato...
sarà stata una malattia immagino, mi dispiace...
una persona preparata e disponibile...
anch'io sono siciliano, pensavo trascolandomi qui di salutarlo... ma invece..
mi spiace...
ci fosse stata una sezione di presentazione avrei premesso quanto sopra lì ma sono costretto a farlo qui

così, scusate, espongo il mio problema...:

ho la mania di usare XP32bit sul vecchio pc, scheda madre Asus A8R32 mvp Deluxe, opteron185 e hd4670
ci navigo da 10 anni, con Comodo e sw di protezione, e i necessari aggiornamenti di sicurezza di xp...
ovviamente ho anche un pc più aggioranto, skylake i5 6500 e win10 pro 64bit e Radeon RX560 4gb

ebbene adesso il più vecchio ha diverse cose non funzionanti: 1 delle 2 lan non funziona, diverse prese fan interne, alcune porte usb, la porta del mouse...
e win10 lì non ci va,
così ho deciso dato che sono fissato con xp32bit, solo perchè alcuni sw e giochi che ho funzionano solo su di esso
di comprare e ho trovato una mb usata del 2013 una MSI B75MA P45 con cpu 1155 e 2gbx4 di ddr3
ha i driver per xp32bit
e di fare una cosa mista in un solo pc di XP32bit e Win1064bit, per la faticaccia di scollegare diverse cose anche con switch
e ho deciso che un hd lo riservo per installarci XP, una volta che aggiro i problemi dei driver sata, mi scoccia tanto fare una iso moddata con i driver inseriti,

vengo al problema e scusate la lungaggine,
qualche anno fa mi misi a collegare hd in gpt del pc win10 pro 64bit e viceversa col pc xp32bit,
finì che un hd 4tb su cui avevo trasferito una marea di dati da hd mbr messi sul win10, quando lo traferii sul xp32bit mi si impastò in una maniera incredibile la partizione
come potreste vedere al thread che ho linkato all'inizio
cmq con Easus Partition Manager riuscii a fare una scansione e a recuperare alcuni file, procedura che da anni devo ancora terminare, con la scansione salvata
comunque il problema è:
cosa posso fare per aggirare i limiti di xp32bit, posto che lo installo su hd mbr e collegarci gli hd gpt di win10, che al boot presumo dovrei staccarli e isolarli tra di loro?
in realtà ci sono alcune mb che permettono di aggirare il limite dei 2,2tb, su xp32bit, ma la mia msi non ha disponibile questa "utility"
alcune gigabyte ce l'hanno...
ci sarebbe anche un tool di Seagate per rendere gli hd gpt>2,2tb  leggibili da xp
ma comunque dopo quello che mi capitò, a cui devo ancora rimediare per il recupero, ho sempe i miei dubbi

la mb MSI poi avrebbe un bios-uefi, il che significherebbe che xp32bit e win10 64 possono essere installati ma non conviverci?
come devo formattare il disco di xp per evitare che quando collego in boot un disco gpt con win10 64bit non mi si scassi? e viceversa?
ho solo confusione...
premetto che ho diversi dischi da 1 e 2 tb, 1 da 4tb e 1 da 8tb

insomma la faccenda del bios non l'ho capita:
se ci sono i drivers per xp32bit allora ci può andare
mentre win10 va solo su Uefi bios, esisterà mica una forma ibrida bios e uefi?

ancora probabilmente non ho centrato il problema perchè sconosco qualcosa...

insomma dovrò isolare il sistema xp-mbr dai dischi gpt?
Cita messaggio
#2
I sistemi operativi a 32 bit non possono accedere "impunemente" a HDD di dimensione superiore a 2 TiB (2,2 TB decimali), per farlo serve un sistema a 64 bit. L'alternativa è installare un driver particolare in dotazione ad utility per la gestione dei dischi, per esempio ad Acronis True Image (a prescindere la marca della scheda madre).
Windows XP non si avvia in modalità UEFI, devi impostare il BIOS/UEFI in modo che parta in modalità CSM (modalità legacy o di compatibilità) che permette di installare sia XP che 10 (servono 2 partizioni separate, installare prima XP, poi installare Win10 ed installarci sopra EasyBCD per gestire il multiboot). Questo su un disco <2,2 TB. Poi se rimedi il driver magari potresti vedere con XP pure i dischi maggiori.
Windows 10 non va solo su UEFI, va anche sui BIOS normali; gli UEFI moderni, come ti anticipavo, si possono configurare in modalità CSM, ossia lavorano come se fossero dei BIOS convenzionali (quella che tu chiami forma ibrida).
Fino a dischi <2,2 TB è inutile usare GPT, rimani sul partizionamento MBR.
Su dischi più grandi ci vuole gpt per forza (MBR non supporta dischi oltre i 2,2 TB) ed in tal caso, un eventuale sistema operativo installato su partizionamento gpt richiede l'avvio in UEFI (il che significa che non ci puoi mettere sia XP che Win10);
Riassumento:
- per XP solo partizionamento MBR e HDD <2,2TB
- per Win10 puoi fare come ti pare ma se vuoi un dualboot sullo stesso disco valgono le restrizioni dette per XP
- se usi 2 HDD separati per installare i 2 sistemi operativi, se su uno ci metti ill GPT devi per forza installare Windows 10 in UEFI, ma questo ti impedirà il dualboot perché XP in UEFI non parte
- per accedere a HDD >2,2 TB usa un sistema operativo a 64 bit
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
#3
oppure potresti creare un disco virtuale di xp e usarlo su win10 tramite un software di virtualizzazione come virtualbox o vmware, esiste un tool che a caldo ti crea un disco virtuale della partizione fisica con xp https://www.iperiusbackup.net/disk2vhd-c...tuale-p2v/
Antonio... sarai sempre nei nostri cuori
Cita messaggio
#4
BAT, grazie per la spiegazione dell' "annidamento" dei problemi... vedrò come snocciolare le soluzioni possibili
intanto vedo che sulla mia scheda madre B75MA P45 per esempio non vedo, l'ho montata solo una volta dirottando l'alimentatore, come anche sul manuale, le tipiche opzioni testuali di avvio facoltativo per l'uefi, ma c'è una barra, ad icone dico, dove si sceglie la configurazione di avvio, dall'hd ai vari usb possibili come hd esterno, floppy, dvd e UEFI, evidenziando l'opzione interessata, o in ordine, se non scelgo UEFI immagino sia mista o solo bios 047
a me interessava fare convivere i vari hd, fino a 8tb disponibile, non tanto per necessità impellenti di scegliere il sistema operativo all'avvio, ma per spostamento e organizzazione dati raccolti in anni e anni...
al fine di preservarli... mi sembra che l'errore da EVITARE COMPLETAMENTE è di mettere hd gpt con XP,
mentre hd mbr su win10 vanno, ovviamente, bene
ho una ritrosia da mio feedback per EBCD, mi capitò anni fa che si sfasciò qualcosa ed ebbi difficoltà anche a formattare l'hd, lo potei fare solo a basso livello
evidentemente tratta il settore di avvio o forse prima con qualche descrittore molto profondo 047  ancora una cosa che devo esaminare quindi...
https://neosmart.net/EasyBCD/

in realtà basilarmente hai commentato anche nell'altro thread l'incompatibilità gpt-mbr
ma proprio la settimana scorsa ho messo l'hd con xp (2 partizioni, 1 per dati) su win10 per spostare dei dati, rimesso in boot xp, da solo ovviamente, ho avuto per una settimana la richiesta di scansione all'avvio dell'hd, e di struttura file danneggiata, o simile, dicitura che mi ci dava ultradefrag...
ad un certo punto ho lasciato perdere e il problema si è "risolto" da solo, dopo vari avvi dell'uso normale...
potrà essere stato un evento non in correlazione con la faccenda gpt vs mbr,
ma proprio mi preoccupo MOLTO al pensiero di perdere dati...: sw e ogni tipo di utility che dopo anche dopo più di 15 anni non si trovano più,
raccolto tutto a poco a poco...

resta che devo trovare l'Acronis True Image giusto per xp per mettere questo "driver per gpt"
se aveste un link o la dicitura della versione precisa... sarebbe MOLTO benvenuto... grazie..

e... Maxbigsi, ciao, e grazie, vedrò di esaminare questa opportunità dell' "immagine" VHD di xp su virtualbox da win10...
comunque ho i miei feedback negativi, ad esempio alcuni giochi di xp virtualizzato non mi ci funzionavano, adesso non mi ricordo che errore mi usciva,
non vorrei ricordare male ma credo in relazione alle directx e alla scheda grafica superiore
Cita messaggio
#5
avevo messo in conto qualche programma non eccessivamente pesante 019 certo se ci devi giocare con giochi che richiedono risorse abbastanza esose non è la soluzione adatta
Antonio... sarai sempre nei nostri cuori
Cita messaggio
#6
Solo un consiglio:

Windows XP e GPT sono due parole che non dovrebbero mai stare nella stessa frase,  ancora meno nello stesso Pc. 

Il rischio a continuare su questa strada è quello che prima o poi ti esca uno di quei simpatici messaggi su schermata nera che ti dicono che il Disco non è riconosciuto o illeggibile. 

Meglio sarebbe separare completamente le due cose su 2 PC diversi con Hardware diversi dedicati opportunamente ai 2 sistemi operativi. 

Un Pc che supporta XP 32 bit lo trovi praticamente gratis ovunque.
It's Never Too Fast

[Immagine: iZXqUY2.png]
Cita messaggio
#7
Acronis True image non ha "driver gpt", installa un sw proprietario che ti permette di vedere oltre i 2,2 TB usando un sistema a 32 bit. Te lo sconsiglio decisamente, come sistema operativo usa solo Windows 10 a 64 bit, XP mettilo su un PC vecchio con HDD inferiori a 2,2 TB.

EasyBCD non è un gestore di boot come Partition Magic o grub, è una semplice utility grafica che permette di configurare il BCD (Boot Configuration Data) di Windows 10/8.x,; il BCD è il database Windows di Microsoft per gestire il boot. Siccome BCD è complicato da impostare a mano, EasyBCD lo fa in modo grafico ma non è in grado di fare danni: se dovesse malfunzionare basta disinstallarlo e reinstallarlo.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
#8
grazie per le risposte, intanto mi avete confermato il dubbio sull'Acronis True Image, meglio di no... anche un solo dubbio basta al mio feedback negativo precedente;

ho ancora molti dubbi ma la domanda principale è:
l'UEFI vede hd sia GPT in BOOT necessariamente e pure dati che hd mbr=solo DATI, ci siamo?
se in UEFI collego gli hds minori da 2tb in mbr viene scritta qualche faccenda scomoda nei settori avvio?
sarebbe no, ma io lo chiedo perchè devo stare assolutamente tranquillo... e questo è un dubbio accessorio, forse indebito

comunque, ehm, non ho detto che ho un HD=2TB Ironwolf formattato in GPT con Win10 Pro (su altro pc con skylake), e anche un SSD da 500gb con win8.1 (gpt, se non ricordo male) ma questo per ora lo metto di lato in senso fisico, e non intendo, per ora, reinstallare altrove win10, perchè è un macello per i giochi-sw che dovrei riconfigurare...
quello che per ora dovrei fare convivere sono i vari hds (lasciamo stare per ora i >2tb), sulla mb MSI socket 1155 che ha drivers XP32bit, con cui devo sostituire la vecchia mb cpu AMD 939 perchè superata in prestazioni e mezza guasta nelle periferiche,
dunque se sulla MSI metto il bios in CSM, il 2tb con win10, con in boot XP (su hd 2,5" sshd da 500gb ovviamente in mbr) il 2tb sarà visto come dati? (non lo potrei mettere in boot ovviamente perchè di altro hw)
è ovvio che in CSM NON è da fare mettere hd>2tb (gpt)?

@Rage75: poi se riesco a recuperare l'utility di MSI con cui XP può vedere gli hd>2tb bè i dubbi diminuiscono (ma non sono tranquillo lo stesso  012 :027:

@Maxbigsi: per giochi intendo roba (Cossacks Anthology) che va su pc di 10 anni fa, su XP non c'è nulla di così pesante, presumo, da fare ingolfare la vm, o no? boh...
i problemi si riferiscono a file directx non snocciolati con la vm... :018: 012   se non ricordo male

mi scuso molto nel caso non fossi stato chiaro...
Cita messaggio
#9
Vale sempre la limitazione che la formataizione DOS/MBR si può fare solo su dischi <2,2 TB, indipendentemente dal tipo di avvio (UEFI oppure CSM) e indipendentemente dal fatto che un disco sia di boot o solo per i dati.

Per il resto, conta solo il disco di boot:
se fai il boot in UEFI, l'hard disk di boot deve contenere alcune partizioni ("primarie") riservate; se esistono tali partizioni è indifferente il partizionamento MBR o GPT (facendo il boot in UEFI-mode conviene gpt perché tutte le partizioni sono "primarie" e il partizionamento è semplificato).
I dischi non di boot verranno visti come dischi dati e su di essi non viene scritto nulla nelle tabelle di partizione.

Tutti gli hard-disk convivono pacificamente sulla stessa scheda madre fermo restando che:
un sistema operativo a 64 bit li vede tutti
un sistema operativo a 32 bit vede solo dischi <2,2 TB
i dischi GPT NON possono essere gestiti da Windows XP (li vede come se fossero un unico disco non formattato)
i dischi GPT possono essere visti come dischi dati da XP-64bit (pochissimo diffuso), ma non è possibile usarli per il boot di XP-64bit
Windows Vista/7 a 32 bit possono accedere in lettura e scrittura a dischi GPT, ma non possono eseguire il boot da essi
Windows Vista/7 a 64 bit possono eseguire il boot da dischi GPT solo in modalità UEFI
per i precedenti motivi, è meglio NON montare dischi GPT su Pc con Windows XP (a 32 bit)

In semplici paroloe: se intendi usare Windows XP/32 bit i dischi GPT NON LI DEVI METTERE sullo stesso computer
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
#10
Grazie Bat per la precisa diramazione della questione

quindi devo collegare i vari hds su mb con win10 uefi gpt etc e fare tutto lì

stavo cercavo una scappatoia che non c'è quindi, mi rendo conto, non è che insisto tanto...

ehm, ma c'è un'ultima questione... ehm, che non mi è per nulla chiara...

ci sono utility ad esempio 3TBUnlocker(v1.1.1) per l' asrock z170 extreme 4+ la quale non ha i driver per xp 32bit (ancora meno xp64bit)
e per tante altre asrock, anche proprietarie per altre marche, che estromettono xp 32-64bit,
che serve a sbloccare gli hd superiori a 3tb...
cioè... non 2,2tb, ma 3tb...!
la limitazione a cosa sarebbe associata, al sistema operativo? non credo, e dal bios (uefi) questi hd sono riconosciuti
e di mettere xp non se ne parla, visto che non ci sono i driver, e allora a che pro questa utility?
ho perso il conto in questa girandola...
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)