Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
browser aggiornato per windows xp
#1
agli ultimi irriducibili che come me dopo 6 anni ancora non si rassegnano alla fine del supporto per windows xp, segnalo l'esistenza di un browser regolarmente aggiornato (l'ultima release è del 9 maggio 2020)
si tratta di MyPal, browser basato sul codice di Pale Moon, a sua volta fork leggero e ottimizzato di Firefox; la versione attuale 28.9.3 è contemporanea a quella di Pale Moon rilasciato un giorno prima

provato sul mio computer fisso con xp media center, da quale sto scrivendo in questo momento, è molto più veloce di Firefox 52.9.0 ESR e soprattutto più sicuro

a chi eventualmente interessa:
https://github.com/Feodor2/Mypal
Cita messaggio
#2
il browser sarà anche molto più sicuro, ma il sistema operativo ormai è un colabrodo
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
#3
Con Panda Antivirus Free, l'ultima versione compatibile di Zone Alarm Firewall e Malwarebytes Free tutto sommato non mi trovo poi così male, spesso quando scansiono trovo più malware sul portatile con Windows 7 che sul fisso con XP, probabilmente sarà solo fortuna
Cita messaggio
#4
Concordo, se ben configuarato Xp se la cava bene anche sul fronte della sicurezza. L'ho usato per tre lustri senza avere mai grossi problemi
Cita messaggio
#5
Non è questione né di antivirus né di firewall e nemmeno di configurazione; gli unici sistemi relativamente sicuri basati su XP sono quelli che hanno installate le patch di sicurezza che sono uscite per le versioni "speciali", quelle che governavano molti bancomat tanto per capirsi. Ci sono falle dentro al sistema che non si possono risolvere perché non ne verranno mai sviluppate le patch. Ora però sono finite anche quelle.

Il fatto di non aver rilevato malfunzionamenti non significa nulla: probabilmente il sistema operativo non ha mai subito veri attacchi, cosa perfettamente plausibile per gli utenti privati.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
#6
(19/05/2020, 07:24)BAT Ha scritto: Ci sono falle dentro al sistema che non si possono risolvere perché non ne verranno mai sviluppate le patch.

Il fatto di non aver rilevato malfunzionamenti non significa nulla: probabilmente il sistema operativo non ha mai subito veri attacchi, cosa perfettamente plausibile per gli utenti privati.

Lo so benissimo. Ma il fatto che ci sia una falla non significa che questa sia automaticamente sfruttabile. Esempio classico: Blaster si diffondeva sfruttando una falla in un protocollo di rete di Xp (sp0) con un servizio che restava in ascolto sulla porta 135. Se quel servizio veniva disattivato dall'utente il virus non poteva infettare il sistema anche se la falla di sicurezza restava presente. Ancora, se la porta 135 era bloccata dal firewall il virus non poteva infettare il sistema anche se la falla restava presente ed anche se il servizio era ancora attivo.

La questione della sicurezza è sostanzialmente questa: se conosci il modo in cui avviene l'attacco hai quasi sempre la possibilità di intervenire. A prescindere dal fatto che arrivi o no la patch.

Non sto dicendo che Xp sia una scelta consigliabile, ed ovviamente non lo userei mai in azienda. Ma se un utente vuole usarlo per uso personale non ci vedo nulla di male ne vedo particolari rischi. Io l'ho usato per quasi 5 anni dopo la fine del supporto. Ovviamente configurato in maniera restrittiva, con un uso prudente di Internet, ma comunque senza problemi.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)